Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Denunciato il titolare dell’area adibita a discarica abusiva

Palomonte (Sa), sequestrata dalle fiamme gialle una discarica abusiva


Palomonte (Sa), sequestrata dalle fiamme gialle una discarica abusiva
25/10/2010, 15:10

Nell’ambito dei servizi di controllo economico del territorio predisposti e coordinati dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Salerno, con particolare alla repressione degli illeciti perpetrati ai danni dell’ambiente in violazione della normativa di cui al D.lgs. n. 152/2006, i militari della Tenenza di Battipaglia hanno effettuato un intervento repressivo nei confronti di un soggetto dedito alla raccolta e conservazione senza le previste cautele di materiale ferroso, di autovetture e trattori dismessi, nonché di pericolosissime bombole usurate in principio contenenti gas. Il servizio odierno, scaturito da un’attenta ricerca informativa sviluppata anche sulla scorta di notizie acquisite, nonché di scrupolose attività di appostamento, ha consentito alle Fiamme Gialle di Battipaglia di eseguire un intervento a Palomonte (SA), nella frazione di Sperlonga, sottoponendo a sequestro un’area privata di oltre 1.200 mq; all’interno dell’area un allarmante ammasso di materiale di diversa natura e specie, ulteriormente nascosto all’interno di un container di circa 50 mq. oltre all’interno di un ulteriore box di circa 30 mq.. Lo scenario presentatosi dinanzi ai militari è stato dei più agghiaccianti: ammassi di rifiuti speciali sparsi praticamente ovunque, da vecchie batterie di auto a fusti d’olio arrugginiti ed accatastati senza alcuna precauzione o cautela, carcasse d’auto ormai inutilizzabili, pile di vecchi elettrodomestici raccolti e pneumatici esausti e sgualciti. Dopo aver proceduto al sequestro del fondo ed alla delimitazione dell’area adibita a discarica, gli accertamenti immediatamente esperiti hanno portato all’individuazione delle responsabilità in capo alla titolare, tale V.A. di Palomonte (SA), la quale è stata deferita alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno. La medesima sarà anche attenzionata sotto il profilo fiscale per l’individuazione di eventuali introiti derivanti dall’attività di smaltimento. L’operazione svolta, oltre a testimoniare la continua ed incessante azione delle Fiamme Gialle, tesa alla prevenzione e repressione degli illeciti di natura ambientale particolarmente importante nel contesto campano, conferma la costante presenza degli uomini in divisa a tutela del territorio salernitano.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©