Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Applausi, saluti e bandiere sventolano in piazza San Pietro

Papa Francesco: alla messa più di 200mila fedeli

Bergoglio sorprende tutti e scende dalla jeep

Papa Francesco: alla messa più di 200mila fedeli
19/03/2013, 19:22

ROMA -  E’ il giorno di Papa Francesco e la folla lo accoglie con un boato di gioia. Applausi, saluti, bandiere che sventolano mentre gira in piazza San Pietro.  Papa  Francesco è  poi sceso dalla jeep per salutare un disabile dietro la transenna. Lo ha accarezzato e gli ha sorriso per alcuni momenti. Poi ha voluto accarezzare e baciare due bambini che gli sono stati allungati dalla folla. "Da lontano sei arrivato e con la semplicità ci hai conquistato". E' uno dei tanti piccoli cartelli che   innalzati da singoli fedeli e scritti su cartelli bianchi vergati a mano con pennarelli neri. Alla Messa di inaugurazione del Pontificato di Papa Francesco non sono presenti le sue sorelle ma ci sono invece alcuni amici tra i quali Sergio Sanchez, rappresentate dei “Cartoneros”, José Maria del Corral, direttore di programmi educativi e Suor Ana Rosa, familiare del Papa. Lo riferisce la sala stampa vaticana.  Le delegazioni dei Paesi e delle organizzazioni internazionali presenti sono 132. Previsti poi rappresentanti delle altre chiese cristiane e delle altre religioni, ebrei e musulmani ma anche buddisti, sikh. Dopo quasi mille anni è presente alla celebrazione anche il patriarca ecumenico di Costantinopoli, Bartolomeo. Tante le autorità presenti in piazza San Pietro. Tra gli altri, il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano con la moglie Clio e Mario Monti accompagnato dalla moglie Elsa.

(Aggiornamento delle ore 15) 

ROMA – Terminata  la messa di inizio pontificato di Papa Francesco, subito dopo la benedizione impartita in piazza San Pietro dal pontefice Bergoglio, dalla piazza stracolma si è levato il grido “Viva il Papa” e subito dopo sono seguiti molti applausi.

 Francesco, accompagnato dal canto del “Te Deum” è entrato in Basilica per il saluto ai rappresentanti delle delegazioni dei Paesi e organizzazioni internazionali venute a Roma per l'evento.  

 Il rito complessivo è durato meno di dure ore, mentre la messa vera e propria - alla presenza di circa 200mila fedeli - è durata un'ora e mezza.

Tra il pubblico anche oltre 130 delegazioni di capi di Stato, ministri e responsabili di nazioni: per l'Italia, presenti tra gli altri il premier Monti, il capo dello Stato Napolitano e anche i presidenti delle Camere, Grasso e Boldrini.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©