Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Durante il ricordo di Don Puglisi

Papa Francesco come Wojtyla: mafiosi convertitevi


Papa Francesco come Wojtyla: mafiosi convertitevi
26/05/2013, 20:10

ROMA  - "Preghiamo che il Signore converta il cuore di queste persone. Non possono fare questo. Preghiamo perche' questi mafiosi e queste mafiose si convertano a Dio".  

Papa Francesco ha pronunciato oggi parole analoghe a quelle gridate da Giovanni Paolo II il 9 maggio 1993 nella Valle dei Templi di Agrigento denunciando una "civilta' contraria, la civilta' della morte" quando parlo' direttamente ai mafiosi: Nel nome di Cristo, mi rivolgo ai responsabili: convertitevi! Un giorno verra' il giudizio di Dio!".

"Dio - erano state le sue parole - ha detto una volta: non uccidere. Non puo' l'uomo, qualsiasi uomo, qualsiasi umana agglomerazione, la mafia, non puo' cambiare e calpestare questo diritto santissimo di Dio".  

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©