Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il Vaticano smentisce: “notizia priva di fondamento”

Papa Wojtyla, dubbi su un miracolo per la beatificazione


Papa Wojtyla, dubbi su un miracolo per la beatificazione
04/03/2010, 19:03

CITTÀ DEL VATICANO – Il processo di beatificazione di Giovanni Paolo II potrebbe subire una battuta d’arresto. Un ipotesi messa in campo da un giornale polacco. La causa di beatificazione -  ha ipotizzato oggi il giornale polacco “Rzeczpospolita” potrebbe subire rallentamenti per perplessità sul miracolo attribuito all’intercessione di Wojtyla, quello della guarigione dal Parkinson di una suora francese. Una notizia dichiarata «assolutamente priva di fondamento» da fonti autorizzate vaticane. I dubbi espressi dal giornale polacco  sono subito rimbalzati in Italia. Secondo una fonte autorizzata vaticana, sull’esame del miracolo della guarigione della suora francese dal Parkinson, è ancora al lavoro una prima commissione di periti, che dovranno trasmettere il loro parere alla commissione medica che si riunirà probabilmente dopo Pasqua. Il parere medico sarà poi valutato dai teologi e dalla commissione dei cardinali. Solo in un secondo momento, dunque, al termine della fase di analisi, si potrà procedere ad una conferma o ad una bocciatura del miracolo. Secondo il giornale polacco, la suora francese miracolata, Marie Simon-Pierre, potrebbe aver sofferto non del Parkinson, che è incurabile, ma di una malattia del sistema nervoso analogo, dalla quale invece si può guarire. Se la guarigione miracolosa della suora francese non venisse confermata, il postulatore potrebbe indicare uno degli altri 251 casi registrati come potenziali miracoli avvenuti per intercessione di Giovanni Paolo II.  In questo caso, secondo il giornale polacco,  gli accertamenti di una guarigione inspiegabile dovrebbero ricominciare e di conseguenza la beatificazione di Papa Wojtyla subirebbe inevitabilmente un rallentamento.

Commenta Stampa
di Antonella Losapio
Riproduzione riservata ©