Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il blitz della Guardia di Finanza

Paradisi fiscali, sportivi e imprenditori nel mirino delle Fiamme Gialle


Paradisi fiscali, sportivi e imprenditori nel mirino delle Fiamme Gialle
25/09/2009, 10:09


Quasi 500 milioni di euro, sportivi e imprenditori coinvolti: è questo il bilancio di quattro inchieste delle Fiamme Gialle contro i paradisi fiscali.
Tra i presunti evasori sotto la lente della Guardia di Finanza nelle ultime operazioni di contrasto all'evasione internazionale ci sarebbero,  il campione di ciclismo Davide Rebellin e il pilota di Formula 1 Vitantonio Liuzzi. Rebellin avrebbe scelto per custodire i suoi capitali il Principato di Monaco ma, secondo le indagini svolte dalla Compagnia della Guardia di Finanza di Cittadella (Pd), sarebbe facile incontrarlo per le vie di un paese padovano. Liuzzi invece si sarebbe trasferito a Londra, ma continuando ad investire in immobili e barche in Italia. Il terzo sportivo sospettato di evasione sarebbe invece Tiziano Sivieri, navigatore di Miki Biasion, ex campione di rally.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©