Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Parcheggi al Vomero: Solidarietà al presidente Coppeto


Parcheggi al Vomero: Solidarietà al presidente Coppeto
19/02/2011, 10:02

“ Esprimo la mia solidarietà al presidente Coppeto per la scritta minacciosa comparsa oggi di fronte alla sede della Municipalità in via Morghen, in relazione alla vicenda dei parcheggi privati. Un grave episodio da stigmatizzare e sul quale ci auguriamo che venga fatta al più presto piena luce “. E quanto afferma Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, già presidente della Circoscrizione Vomero, fondatore su Facebook del gruppo “NAPOLI: LA COLLINA DICE BASTA CON CANTIERI E SCAVI “, che conta oltre 600 iscritti ( http://www.facebook.com/group.php?gid=109104739125745 )

“ Al Vomero al riguardo c’è grande tensione, un clima difficile – continua Capodanno -. L’apertura nei mesi scorsi di alcuni cantieri, come quelli in piazza Muzii, in via Paisiello e in via Andrea da Salerno, ha generato le vivaci proteste di residenti e commercianti, assestando l’ennesimo colpo alla già difficile viabilità. Inoltre vi sono preoccupazioni, anche alla luce di quanto già accaduto passato, di danni che potrebbero verificarsi alle strade e ai fabbricati adiacenti “.

“ Reputo inopportuno – prosegue Capodanno – l’apertura di nuovi cantieri in questo momento, prima che vengano chiusi quelli ancora aperti. Occorre stilare un programma preciso, che veda coinvolti anche i residenti ed i commercianti delle zone interessate, riducendo al minimo i disagi. Bisogna, in altre parole, continuare nella strada del dialogo con i cittadini, molti dei quali non trovano alcun beneficio nell’apertura di questi cantieri privati che creano poche centinaia di posti per coloro che hanno la possibilità di acquistare un box investendo cifre che arrivano e qualche volta superano anche centomila euro, senza risolvere i problemi della sosta che interessa in città in 60mila posti necessari solo per i residenti. Tutto ciò mentre permangono lustri di ritardo ingiustificato rispetto alla realizzazione di parcheggi pubblici, dei quali beneficerebbe l’intera collettività, come quello atteso da oltre 30 anni nell’area sottostante i viadotti della tangenziale in via Cilea “.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©