Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Metrò del mare: al via tre linee di mobilità marittima:

Parte il servizio di mobilità Terre d’aMare


.

Parte il servizio di mobilità Terre d’aMare
02/07/2011, 13:07

Al via ufficialmente, il servizio di mobilità Terre d’aMare messo in campo dall'Assessorato al Turismo della Regione Campania per l'estate 2011 e che sarà in vigore fino al 31 agosto prossimo.

Il servizio, che verrà svolto dalla società Metrò del Mare, prevede l'attivazione di tre linee di mobilità marittima:

La linea Cilentana, con partenza da Salerno a Palinuro con scali ad Agropoli, S. Marco di Castellabate, Acciaroli, Casalvelino, della durata di 18 giorni con partenze ogni sabato e domenica.

La linea Golfo di Salerno da Salerno fino ad Amalfi con scali a S. Marco di Castellabate, Agropoli, e Positano della durata di 44 giorni con partenze ogni lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì .

Infine la linea Sapri-Capri-Napoli con scali a Palinuro, Casalvelino, Acciaroli, e S.Marco di Castellabate che durerà 62 giorni con partenze giornaliere.

Il vicepresidente della giunta regionale della Campania con delega al Turismo, Giuseppe De Mita afferma che il servizio di quest’anno risponde ad un'esigenza nella quale si è riconosciuto rilevanza e valore. Il nuovo servizio ha una valenza esclusivamente e specificamente turistica e va ad arricchire l'offerta regionale rispetto a zone costiere che rappresentano vere eccellenze della Campania, da un lato la fascia del Cilento e la costiera amalfitana e dall'altro l'area partenopea e l'isola di Capri. In aggiunta si offriranno ai turisti possibilità di scegliere tra dodici itinerari che integrano il progetto e arricchiscono l'offerta complessiva, facendo dialogare le zone costiere con l'entroterra e dando vita ad una iniziativa di promozione turistica di grande interesse. Per la prima volta questo servizio viene svolto direttamente dall'Assessorato al Turismo avendone appunto colto la rilevanza turistica e avendo aggiunto al servizio di trasporto iniziative di valorizzazione e promozione territoriale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati