Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

E' guerra tra Farmindustria e Assogenerici

Partita tutta da giocare nel settore farmaceutico


Partita tutta da giocare nel settore farmaceutico
11/02/2012, 15:02

Il decreto sulle liberalizzazioni continua a mettere sotto i riflettori il settore farmaceutico. Protagonisti, i farmaci generici. Una norma del recente decreto prevede, infatti, che il medico informi il paziente dell’eventuale presenza in commercio del medicinale equivalente. Il farmacista, invece,  qualora sulla ricetta non risulti apposta l’indicazione della non sostituibilità del farmaco prescritto, è tenuto a fornire il farmaco equivalente avente il prezzo più basso. Intanto, però, se da un lato la riforma pro-generici non va giù alla maggior parte dei medici di famiglia e a Farmindustria, dall’altro Assogenerici festeggia soltanto buone notizie.  Farmaindustria infatti, lancia un allarme occupazione nel caso non vi fossero delle modifiche adeguate a tale norma. Ma il ministro Renato Balduzzi non intende retrocedere perchè ritiene che la norma comporterà un notevole risparmio non solo per i cittadini, ma anche per il servizio sanitario nazionale. La partita è ancora aperta.
 
 

Commenta Stampa
di Marina Ciaravolo
Riproduzione riservata ©