Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ma non tutti i sindaci sono d'accordo

Partono i carotaggi in Val di Susa per l'Alta Velocità


Partono i carotaggi in Val di Susa per l'Alta Velocità
02/12/2009, 09:12

PIEMONTE - Dopo 4 anni dai presidi e dalle manifestazioni organizzate dai cittadini in Valle di Susa, contro la creazione del tunnel che dovrebbe passare sotto le Alpi e collegare Torino con Lione, con l'Alta Velocità ferroviaria, dovrebbero partire i carotaggi preliminari. Si trattava di una richiesta fatta dagli amministratori locali, che temono per la presenza all'interno delle montagne di giacimenti di uranio e di amianto. E' evidente che si tratta di sostanze che, se esposte all'aria, possono inquinare gravemente la zona. Non tutti i sindaci della zona sono d'accordo con questi carotaggi, ma almeno non c'è più l'opposizione compatta dei sindaci. Il Presidente dell'Osservatorio sui lavori della Torino-Lione, Mario Virano, ha assicurato che i sindaci verranno contattati uno per uno per verificare dove e come fare i 91 carotaggi previsti; che comunque sono visibili su una mappa sul sito www.torino-lione.it. Alcuni carotaggi verranno completati nell'arco di pochi mesi, per gli altri potrebbere essere sufficiente qualche settimana.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©