Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Partorisce bimbo nero. Marito chiede divorzio e danni


Partorisce bimbo nero. Marito chiede divorzio e danni
17/10/2009, 16:10

Probabilmente, leggendo questa storia, vi tornerà in mente la famosissima canzone “Tammurriata nera”.

Una giovane coppia di Caltanissetta, infatti, è stata protagonista di una storia un po’ ‘particolare’. I due, fidanzati da cinque anni, avevano deciso di sposarsi e di trasferirsi a Roma per esigenze lavorative. Dopo la luna di miele, la sposina di 25 anni è anche rimasta incinta ma, conclusi i nove mesi, ha portato alla luce un bambino nero.

Il marito, 32enne e dirigente di un’azienda romana, ha quindi chiesto spiegazioni alla sua consorte che, dopo qualche titubanza, ha confessato tutto. Durante il loro viaggio di nozze, a bordo di una nave da crociera, mentre lui era impegnato a giocare nel casinò, la bella siciliana si era arresa alle avance di un cameriere di colore. La scelta di non dire niente al marito, era dovuta alla speranza di essere rimasta incinta del proprio consorte.

Ora, per giustificarsi, la donna ha dichiarato di essere probabilmente stata drogata. Ma il marito non ha voluto sentire ragioni. Ha chiesto il divorzio ed un risarcimento per danni morali. Inoltre, il legale dell’uomo ha fatto un inventario dei regali che il suo cliente, negli anni, ha fatto alla donna che ora dovrà restituire tutto.

Commenta Stampa
di Luana Rescigno
Riproduzione riservata ©