Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Pascale, raggiunta l'intesa in regione: nessun taglio

Tavolo tecnico promosso da Caldoro con Morlacco e Pedicini

.

Pascale, raggiunta l'intesa in regione: nessun taglio
26/03/2013, 15:54

Napoli - Esito positivo dopo l’incontro a Palazzo Santa Lucia, convocato dal presidente della Regione Campania Stefano Caldoro sul futuro dell’Istituto Pascale. L’ospedale è salvo. A discuterne c’erano anche il sub commissario alla Sanità Mario Morlacco, il direttore generale dell’Istituto oncologico Antonio Pedicini e il capo di Gabinetto della Regione Danilo Del Gaizo. Durante il piccolo vertice è stata raggiunta l’intesa tra le parti, in frizione nei giorni scorsi a causa del destino incerto dell’ospedale. Innanzitutto è stato confermato l' impegno a garantire stabilità all'attività del Pascale , con l’obiettivo di elevare ulteriormente gli standard di qualità delle prestazioni sanitarie, da realizzarsi anche con forme di collaborazione con altre aziende del Servizio Sanitario Regionale alle quali l’istituto oncologivo fornirà, senza oneri aggiuntivi, prestazioni altamente qualificate. Molto soddisfatto il governatore Caldoro, che spiega di aver lavorato nell’ottica di garantire unicamente una sanità al cittadino. Apprezzamenti per il lavoro svolto anche da parte del direttore Pedicini, che condivide con il numero uno di Palazzo Santa Lucia la “volontà di proseguire lungo un percorso di ulteriore miglioramento dell’istituto”. In particolare Pedicini ha precisato che quel taglio del 20% annunciato per il mese di marzo non ci sarà. “Questa quota”,  chiarisce,  "sarà ritenuta anticipazione e non saldo, e quindi con il nuovo finanziamento del 2013 verrà bilanciata".  Il governatore Caldoro ha inoltre ribadito il suo impegno affinchè per il Padcale non ci sia alcun taglio.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©