Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Passavano le intercettazioni telefoniche ai casalesi: 3 arresti


Passavano le intercettazioni telefoniche ai casalesi: 3 arresti
29/07/2009, 16:07

Tre dipendenti della Telecom, che lavoravano per il SAG (Servizio Autorità Giudiziaria), sono stati arrestati questa mattina dalla Guardia di Finanza di Napoli. L'accusa nei loro confronti è grave: avrebbero rubato i dati contenuti negli archivi delle intercettazioni telefoniche fatte dall'autorità giudiziaria di Napoli e li avrebbero passati a persone esterne alla struttura; pare addirittura ad esponenti della struttura camorristica dei casalesi. Il principale agente era Raffaele Veneruso, 24 anni, che veniva aiutato da altri due dipendenti Telecom. Gli inquirenti ritengono che i contatti con la malavita avvenissero mediante una nota escort, a cui il Veneruso spesso ha fatto da autista e che andava spesso a trovare il boss Giuseppe Setola durante la sua latitanza.
A seguito di questi avvenimenti, la Telecom ha deciso di chiudere temporaneamente il centro di Napoli, concentrando le attività su Roma e Milano.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©