Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Via i punti anche ai minorenni

Patente di guida, dal 19 gennaio nuove regole


Patente di guida, dal 19 gennaio nuove regole
15/01/2013, 20:53

ROMA – Partirà sabato 19 gennaio una nuova normativa che, di fatto, ridisegna radicalmente le regole per ottenere la licenza di guida. Le novità riguardano le categorie delle patenti. Scomparirà, inoltre, il patentino per i motorini ed anche ai minorenni saranno sottratti i punti in caso di infrazione che prevede la decurtazione.       

La nuova disciplina è il frutto di due direttive europee ed hanno un preciso obiettivo, ribadito anche dal Consiglio dei ministri in occasione dell'approvazione di alcune disposizioni integrative allo stesso decreto: migliorare il livello di sicurezza stradale e la formazione dei conducenti, oltre ad armonizzare e facilitare la libera circolazione di merci e persone in Europa.

Quanto ai corsi per la preparazione alla prova teorica per il conseguimento dell'ex patentino, non saranno più impartiti dalle scuole. Chi vuole la patente Am, dunque, o si presenta da privatista o dovrà seguire un corso presso le autoscuole (non obbligatorio). La A1 (quella per le moto 125) si può prendere a 16 anni, mentre la nuova A2 a 18 e consente di guidare moto fino a 35 kw. Per avere la A, così come è oggi, (guida di tutte le moto senza limitazioni) bisognerà avere 20 anni ma solo se si ha la A2 da almeno 2 anni, altrimenti bisognerà attendere i 24. Nessuna di queste novità riguarderà chi ha preso la patente prima del 18 gennaio 2013: le licenze conseguite entro quella data, dice la circolare, conservano la loro efficacia. Pertanto il titolare di tali patenti rimarrà comunque abilitato alla guida di quei veicoli che la stessa gli consentiva.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©