Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

All'ordine del giorno la dismissione del patrimonio comunale

Patrimonio, in commissione il caso “Romeo Gestioni”


.

Patrimonio, in commissione il caso “Romeo Gestioni”
15/02/2012, 15:02

NAPOLI – Il giorno dopo la richiesta di condanna avanzata nei confronti dell'imprenditore Alfredo Romeo al processo di secondo grado per gli appalti a Napoli in corso davanti alla terza sezione della Corte di Appello, la commissione patrimonio si è riunita per discutere sulla dismissione dei beni del patrimonio comunale.  L’obiettivo è fare chiarezza sul debito da estinguere con la Romeo Gestioni.
L’ente di piazza San Giacomo dovrà pagare gli arretrati alla società dell’imprenditore, come disposto dall’ordinanza firmata dal giudice della X sezione civile del Tribunale di Napoli che ha respinto la richiesta del Comune di sospendere la provvisoria esecuzione del pagamento di 21.6 milioni di euro a favore della Romeo Gestioni. Si tratta di una parte del credito di circa 50 milioni, per competenze arretrate a partire dal 2007,  vantato dalla Romeo a fronte delle prestazioni erogate nella gestione del patrimonio immobiliare del Comune di Napoli.
La commissione non è stata conclusa ed è stata rinviata a data da destinarsi, per la concomitante assenza sia degli Assessori al Bilancio e al Patrimonio che del Direttore del Patrimonio.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©