Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Probabile causa, guasto al carrello

Paura a Linate, aereo si spezza in due: salvi i due a bordo

Tragedia sfiorata nella tarda serata di ieri

Nella foto un velivolo tipo Cessna
Nella foto un velivolo tipo Cessna
02/07/2013, 08:58

MILANO -  Tragedia sfiorata, nella tarda serata di ieri, all’aeroporto di  Linate (MI), quando durante la fase di atterraggio  un aereo Cessna 210,  proveniente dall'aeroporto tedesco Straubing Wallmuehle, è uscito fuori pista poco dopo le 21 e si è spezzato in due a causa di un guasto al carrello avvenuto questa sera a Linate, non ha provocato vittime ma notevoli disagi ai passeggeri.  Illese le due persone a bordo del velivolo, il pilota e un passeggero.

 L'aereo non ha preso fuoco, ma è stato necessario l'utilizzo di una gru alta 16 metri per rimuovere i rottami del velivolo. Un'operazione resa delicata dalla fuoriuscita di carburante.

"Da una prima ricostruzione dei fatti - ha reso noto l'Enac - in fase di atterraggio, senza aver dichiarato emergenza, il velivolo si è appoggiato sulla fusoliera. Sono intervenuti i vigili del fuoco e il pronto soccorso". L'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (Ansv) ha aperto un'inchiesta sull'incidente.

L'aeroporto è stato riaperto al traffico alle 22.27, a due ore esatte dall'incidente. Nel frattempo 17 voli sono stati dirottati all'aeroporto di Malpensa e uno a quello di Orio al Serio (Bergamo).

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©