Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Era in contatto con giornalista a cui passava informazioni

Pavia: arrestato finanziere, spiava Di Pietro, Travaglio e Grillo


Pavia: arrestato finanziere, spiava Di Pietro, Travaglio e Grillo
18/10/2010, 15:10

PAVIA - Un militare della Guardia di Finanza in servizio a Pavia è stato arrestato oggi per una serie di accessi abusivi alle banche date informatiche delle Fiamme Gialle. Notizia che potrebbe sembrare di poco conto, se non fosse che il finanziere andava cercando informazioni su personaggi molto noti, come il leader dell'Italia dei Valori Antonio Di Pietro, il suo collega di partito Luigi De Magistris, il giornalista Marco Travaglio, il comico Beppe Grillo, il giudice Raimondo Mesiano (balzato agli onori delle cronache in quanto condannò in primo grado la Fininvest a risarcire 750 milioni di euro alla Cir di De Benedetti per l'affare Mondadori) e la escort Patrizia D'Addario. Le informazioni così ottenute dal finanziere sono state poi consegnate ad un giornalista.
C'è una strana coincidenza: una decina di giorni fa sul Giornale usciva un editoriale, con titolone in prima pagina, in cui il direttore editoriale Vittorio Feltri lamentava che i giornalisti del suo quotidiano erano intercettati da due Procure, una del nord Italia e una del sud. Se si dovesse verificare che questo giornalista era del Giornale, si dimostra che aveva ottime fonti (molto probabilmente dal Ministero di Grazia e Giustizia, l'unico che può conoscere le attività di due Procure così lontane tra di loro): da una procura del sud, quella di Napoli, c'erano le indagini sull'ipotesi di violenza privata contestata al vicedirettore Nicola Porro, per le minacce di dossieraggio contro la Presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia; da una del nord, quella di Milano, l'indagine per il modo illeggittimo con cui il finanziere si procurava dati che potrebbero tornare utili al quotidiano milanese. Infatti tutti i personaggi elencati sono stati oggetto, in un momento o nell'altro, di una campagna stampa organizzata dal Giornale

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©