Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Non è stata raggiunta la maggioranza dei due terzi

Pavia: Pdl e Lega dicono no alla cittadinanza per Saviano


Pavia: Pdl e Lega dicono no alla cittadinanza per Saviano
10/06/2011, 13:06

PAVIA - Per la maggioranza di centrodestra che guida il Comune di Pavia, Roberto Saviano non merita la cittadinanza onoraria nel comune lombardo. E' questo l'esito di una mozione del Pd, a favore dello scrittore campano. Per poter essere approvata aveva bisogno dei due terzi dei voti del consiglio comunale, formato da 34 persone. Ma gli 8 consiglieri della Lega Nord hanno detto di no e i 10 consiglieri del Pdl si sono astenuti. In questa maniera i 16 consiglieri del centrosinistra, da soli non sono riusciti a raggiungere i voti necessari.
Eppure Saviano, quando è stato a Pavia, ha riscosso un enorme successo, in occasione di due incontri pubblici. Inoltre, secondo il Pd, poteva essere un importante segnale, dopo i tanti casi giudiziari che hanno dimostrato le notevoli infiltrazioni di mafia nel tessuto sociale della cittadina. Un segnale che evidentemente Lega e Pdl non hanno saputo o voluto dare

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©