Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La sentenza riguarda l'anno accademico 2009-2010

Pavia, studenti universitari risarciti per tasse troppo alte


Pavia, studenti universitari risarciti per tasse troppo alte
18/11/2011, 17:11

PAVIA –  Gli universitari di Pavia, saranno risarciti per aver pagato tasse oltre i limiti di legge nell’anno accademico 2009-2010. A deciderlo è il Tar di Milano al quale era ricorsa l'Unione degli universitari per ottenere giustizia e far valere i propri diritti. L'università dovrà, inoltre, risarcire le spese di giudizio.

I giovani studenti si sono sentiti beffati: le tasse non possono superare mai il 20% dei finanziamenti statali erogati all'ateneo. Un parametro vincolante questo, per tutelare il diritto allo studio. I giudici hanno annullato, perché illegittima, anche la tassa aggiuntiva per i dottorandi con borsa finanziata da enti esterni all'università e il contributo posto a carico dei soli studenti extracomunitari.

"E' una sentenza storica e rivoluzionaria per l'università italiana - commenta Michele Orezzi, coordinatore nazionale dell'Unione degli universitari - è un enorme argine verso l'innalzamento selvaggio delle tasse universitarie che sta diventando il peggiore ostacolo sociale per accedere al mondo accademico. Già ora 2 atenei su 3, in Italia, sono fuorilegge perché superano il limite di tassazione previsto".

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©