Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Pavia: tecnica innovatica, tumore al pancreas bruciato in 30 minuti


Pavia: tecnica innovatica, tumore al pancreas bruciato in 30 minuti
10/06/2009, 12:06

Un'equipe di medici del Policlinico San Matteo di Pavia è riuscito a distruggere un tumore al pancreas ad una anziana signora, con una nuova tecnica sperimentale. In pratica si inserisce nel tumore un elettrodo - guidato in loco da una ecografia - col quale si emanano onde ad alta frequenza che letteralmente bruciano il tessuto tumorale. Sono state sufficienti tre sedute da 10 minuti l'una per eliminarlo completamento.
Il tumore al pancreas è uno dei più aggressivi che si conoscano. Se non curato in tempo, non lascia nessuno scampo all'individuo colpito; infatti la sopravvivenza dopo 5 anni è vicina a zero. In questo caso, la paziente è stata fortunata, perchè si è trattato di un tipo di tumore che non dà facilmente metastasi, contrariamente a quanto accade di solito. Infatti questo è un sistema che può essere usato solo in casi di tumori di questo genere; il rischio che frammenti del tumore si stacchino e si reinstallino in altre parti del corpo è troppo alto.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©