Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

E’ accusato di aver favorito il clan dei Casalesi

Pdl, rinviato a giudizio Mario Landolfi


Pdl, rinviato a giudizio Mario Landolfi
15/05/2012, 21:05

NAPOLI – Rinviato a giudizio il deputato del Pdl, Mario Landolfi. Il processo comincerà il prossimo 9 luglio. Landolfi è accusato di concorso in corruzione e truffa aggravate dall'avere agito per favorire un clan camorristico, quello dei Casalesi. Il provvedimento è stato deciso dal gup, Alessandra Ferrigno, accogliendo la richiesta del pm Alessandro Milita.
Landolfi, a sentire l’accusa, avrebbe corrotto un consigliere comunale di Mondragone facendolo dimettere un mese prima della scadenza del consiglio, del quale si impedì così lo scioglimento. In cambio, il parlamentare gli avrebbe offerto un contratto di lavoro di tre mesi per la moglie nel consorzio “Eco4” e un posto nella futura giunta comunale.
Lavoro, che però la donna non avrebbe mai svolto. Per questo, dunque, si configura tra i capi d’accusa anche l’ipotesi di truffa.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©