Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Pedofilia: Borrelli, curia Napoli chiarisca se parroco sospeso


Pedofilia: Borrelli, curia Napoli chiarisca se parroco sospeso
08/10/2010, 15:10


NAPOLI - "Il parroco di San Giorgio a Cremano che a luglio fu trovato dalla polizia durante un rapporto sessuale con una 15enne, in un'area di sosta della tangenziale, risulta ancora in attività religiosa. Dal sito internet della Chiesa di Napoli non è stato cancellato neanche il suo nome": lo affermano in una nota il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli ed il presidente dell'associazione antipedofilia Vincenza Calvi. "Diversi fedeli, infatti, ci hanno segnalato che attualmente opera in una chiesa di Napoli dove celebra messa e addirittura matrimoni. Se la notizia fosse confermata la vicenda sarebbe di una gravità incredibile, per questo abbiamo chiesto chiarimenti alla Curia anche perché il nome del Sacerdote risulta ancora inserito nel sito internet ufficiale della Chiesa di Napoli. Già il suo mancato arresto all' epoca dei fatti - continuano Borrelli e Calvi - ci indignò visto che la legge lo rende obbligatorio in fragranza di reato. Adesso se questo parroco non é stato giudicato da nessun tribunale e addirittura ha ripreso la sua attività sarebbe uno scandalo".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©