Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Pedofilia, Don Di Noto: "Contro ogni forma di violenza sui piccoli"


Pedofilia, Don Di Noto: 'Contro ogni forma di violenza sui piccoli'
31/05/2013, 10:59

 

 

Avola, 31 maggio 2013 - “Salutarti, Papa Francesco, è gioia. Una gioia che irrompe nel quotidiano della sofferenza dei piccoli e dei deboli. Meter è grata per il ‘saluto speciale’ e il messaggio che è stato rivolto con ‘coraggio e chiarezza’ in occasione della Giornata bambini vittime della violenza lo scorso 5 maggio al Regina Coeli. I bambini, le famiglie te ne sono riconoscenti e le tue parole hanno reso visibile l’amore di Gesù Cristo per tutti coloro che si trovano nella sofferenza e schiavi della disumana violenza che ledono la dignità e l’intimità innocente”.

Così don Fortunato Di Noto, fondatore e presidente dell’Associazione Meter, nella video-cartolina al Papa pubblicata oggi dal Copercom (www.copercom.it)

“Non c’è amore più grande se non stare dalla parte dei piccoli e dei deboli, dei sofferenti e dei poveri. E in questo amore, solo in questo amore è possibile confondere i forti, i prevaricatori, i predatori, chi sceglie la via del male. Chi abusa, in tutte le varie forme i bambini. Questo amore travolge e confonde”.

Meter, spiega il sacerdote, “ha questa missione nella Chiesa e nella società: sostenere, aiutare, accompagnare, sanare e far sperare che dall’abuso si può risorgere, che la violenza non è l’ultima parola.

Meter è una forte ‘denuncia profetica’, capace di svegliare le coscienze dormienti e silenziose che nascondono il male sui piccoli. Meter richiama al significato di madre, come è la Chiesa, e i bambini nella Chiesa, con questa madre, non devono avere paura, ma amore, protezione e vita”.

“Papa Francesco, noi preghiamo per te affinché tu abbia il coraggio sempre, in Cristo Gesù, di stare dalla parte dei prediletti del Signore: i bambini, i deboli, i poveri. Anche tu prega per noi, sostienici e spronaci con coraggio e verità a essere sempre contro la violenza sui piccoli, anche attraverso le nuove forme di tecnologia e di comunicazione”.

Meter, conclude don Di Noto, “è ‘diaconia per l’infanzia’, a servizio con opere e verità, certi che ‘chi accoglie i bambini, accoglie il Signore’. Non stanchiamoci mai di annunciare questa verità nel Signore e continuiamo, con la Sua benedizione, Papa Francesco, a operare con coraggio e verità”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©