Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Pedofilia, Don di Noto: "segnali forti contro fenomeno indegno"


Pedofilia, Don di Noto: 'segnali forti contro fenomeno indegno'
23/04/2011, 12:04

Avola (SR), 23 aprile 2011 - “Onorare degnamente questa Giornata significa non soltanto fare luce sulle condizioni dei minori laddove essi siano privati dei loro inalienabili diritti, ma anche rinnovare fattivamente il nostro impegno affinché siano garantiti, per ogni bambino, rispetto per la sua innocenza, attenzione per i suoi sogni, sostegno concreto per un'infanzia serena”. Ha le idee chiare il presidente della Camera Gianfranco Fini nel suo messaggio di saluto inviato oggi all'Associazione Meter (www.associazionemeter.org) di don Fortunato Di Noto in occasione della XV GBV – Giornata dei Bambini Vittime della Violenza, dell'indifferenza e dello sfruttamento che si aprirà il 25 aprile ad Avola e si chiuderà il 1° maggio prossimo. Il messaggio di Fini si aggiunge a quello del Presidente Giorgio Napolitano che ha “conferito una propria medaglia di rappresentanza” che onora l’evento nazionale e il patrocinio di tutto il Senato e anche la Camera. Per l’occasione 21, tra vescovi e cardinali (Scola, Sepe, Tettamanzi, Lanfranconi, Miccardi, Marcianò, Mondello, Forte, Monari, Mattiazzo ed altri) , hanno fatto arrivare in questi giorni un pensiero e una riflessione coinvolgendo le diocesi e le comunità cristiane.

“SFRUTTAMENTO, COLPA INFAMANTE” - E Fini sottolinea: “Le pratiche dello sfruttamento e della violenza contro i bambini, ancora purtroppo ampiamente diffuse nel mondo, costituiscono una delle più orribili e infamanti colpe di cui ci si possa macchiare”. Tanto che per la terza carica dello Stato, “Di fronte ai bambini soldato, ai piccoli costretti a lavorare in condizioni disumane, a coloro che sono vittime di violenza e soprusi, gli adulti non hanno giustificazioni plausibili e una società che non sia in grado di difenderli è una società fragile ed egoista, destinata alla decadenza civile, morale e culturale”.

“RITROVARE LA VITA E' DARE SPERANZA” - E sul tema della GBV, “Abbiamo ritrovato la vita”, Fini sottolinea: “Ritrovare la vita significa dare nuove speranze a tanti bambini che vivono in una oscura realtà fatta di terrore e di solitudine, di miseria, privazioni e rassegnazione, restituendo forza e vitalità alle loro aspettative di vivere un'esistenza ove non vi sia più spazio per la violenza e per le ingiustizie.

DON DI NOTO: RINGRAZIO NAPOLITANO, FINI E SCHIFANI – Per don Fortunato Di Noto le parole del presidente della Camera, gli attestati e messaggi di Napolitano e Schifani sono espressione “di coraggio e rispetto per i più piccoli. Don Di Noto, auspica che l'incoraggiamento e alla Giornata dei Bambini Vittime sia anche uno sprone affinchè nei lavori parlamentari possa esser presto approvata la ratifica della convenzione di Lanzarote, potente strumento di lotta contro la pedofilia, e la nostra proposta di legge contro la pedofilia culturale, riconfermando la competenze alle Procure Distrettuali per il coordinamento delle indagini, evitando, così come è stato proposto la frantumazione nelle procure territoriali.”, conclude.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©