Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

PEDOFILIA ONLINE: 28 PERQUISIZIONI


PEDOFILIA ONLINE: 28 PERQUISIZIONI
11/10/2008, 09:10

Nell’ambito di un’inchiesta della procura di Catania coordinata dal procuratore aggiunto Giuseppe Gennaro e dal sostituto Lucia Guaraldi, riguardante la pedopornografia su internet, la polizia postale ha eseguito 28 perquisizioni in diverse città italiane, tra cui Catania, Reggio Calabria, Napoli, Caserta, Roma, Latina, Taranto, Bologna, Torino, Firenze e Milano. Gli indagati sono accusati di aver diffuso video pornografici che vedono coinvolti minori, servendosi anche di comuni programmi di file-sharing come E-mule. Le perquisizioni hanno portato al sequestro di un’ingente quantità di materiale tra videocassette, supporti e materiale informatico. Si è inoltre scoperto che lo scambio del materiale pedopornografico online avveniva persino da postazioni internet di uffici pubblici.
 

Commenta Stampa
di Francesca Pellino
Riproduzione riservata ©