Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sospeso dall’incarco

Pedopornografia, indagato consigliere parlamentare della Camera


Pedopornografia, indagato consigliere parlamentare della Camera
30/11/2012, 12:08

ROMA – Su di lui c’è la tegola del traffico di materiale pedopornografico, per questo risulta ora iscritto nel registro degli indagati. Stiamo parlando di un consigliere parlamentare della Camera, un 50 enne, che al momento è stato sospeso cautelativamente dal presidente della Camera, Gianfranco Fini. I fatti risalgono al 5 novembre scorso, ma la notizia è stato diffusa solo ora per non intralciare le indagini delle forze dell’ordine.

La polizia ha sequestrato due computer dalla stanza del funzionario, mentre a casa dell’uomo sono stati trovati files e filmati.

Il blitz fa parte di una più ampia operazione che ha portato già a 10 arresti in diverse regioni, tra cui Campania, Lazio, Umbria, Liguria, Piemonte, Veneto e Lombardia, e sequestrati per oltre 5 milioni di file di immagini e video.

L'inchiesta ha fatto scoprire un gruppo di insospettabili che diffondeva materiale pedopornografico. Quanto al consigliere parlamentare della Camera, dal suo ufficio lo descrivono come un tipo schivo. Un atteggiamento che però è sempre stato giustificato dal fatto che l’uomo soffrisse di alcuni problemi di salute.

 

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©