Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Penisola Sorrentina, 4 denunce per tutela alla salute pubblica


Penisola Sorrentina, 4 denunce per tutela alla salute pubblica
26/12/2010, 14:12

A Sorrento, Massa Lubrense e Sant’Agnello i carabinieri della motovedetta con la collaborazione del personale veterinario ASL di Napoli sud hanno effettuato delle ispezioni presso pescherie e depositi ittici, riscontrando varie violazioni e denunciando in stato di liberta’: un 41enne di Massa Lubrense gestore di una pescheria in via Santa Teresa ed un 32 enne di Piano di Sorrento, gestore di una pescheria a Sant’Agnello in Corso Italia, per esposizione al pubblico di prodotti ittici sprovvisti di etichettatura attestante la denominazione della specie, la provenienza ed il metodo di produzione degli stessi. Durante l’ispezione sono stati sequestrati 100 kg di prodotti ittici vari. Un 50enne di Torre del Greco, in qualita’ di armatore e capobarca di un peschereccio, consentiva l’utilizzo di reti da pesca omettendo di segnalarne la presenza in mare; un 30enne di Pompei gia’ noto alle forze dell'ordine per pesca di frodo, sottoposto alla misura del foglio di via da Sorrento e Massa Lubrense, emesso il 04 settembre 2009 dal questore di Napoli, sorpreso a bordo di natante da diporto in localita’ “Mitigliano” a Massa Lubrense. Durante le ispezioni sono state irrogate sanzioni amministrative per 8.000 euro circa.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©