Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Penisola Sorrentina, blitz contro l’abusivismo edilizio: 12 denunciati


Penisola Sorrentina, blitz contro l’abusivismo edilizio: 12 denunciati
16/11/2012, 14:54

Nella Penisola Sorrentina i carabinieri della compagnia di Sorrento hanno eseguito un particolare servizio di contrasto al fenomeno dell’abusivismo edilizio,  denunciando in stato di libertà per aver realizzato abusivamente in area sottoposta a vincolo paesaggistico ed ambientale ed in assenza di alcun titolo ed autorizzazione: a capri un 65enne di roma, proprietario e committente dei lavori ed un 75enne del luogo, esecutore dei lavori; su via pizzolungo è stato accertato che in un giardino di pertinenza di un’abitazione, lo sbancamento di terreno per un’estensione di circa 35 mq con asportazione di pietrame. a piano di sorrento un 50enne ed un 53enne del luogo, proprietari e committenti dei lavori, che in via san liborio, avevano realizzato, abusivamente, un locale di 10 mq; un 49enne del luogo, proprietario e committente dei lavori, che aveva realizzato, abusivamente, su via marina di cassano, in uno stabilimento balneare, direttamente sulla spiaggia, un manufatto di pilastri e tettoia in legno di circa 215 mq; un 63enne ed un 38enne del luogo, proprietari e committenti dei lavori, in piazzetta mortora san liborio, hanno realizzato, abusivamente un chiosco adibito a bar di circa 40 mq; un 60enne del luogo, committente dei lavori, una 60enne del luogo, proprietaria e committente dei lavori, una 69enne di sorrento, titolare della ditta esecutrice dei lavori ed un 77enne di sorrento, direttore dei lavori, hanno realizzato, abusivamente su via madonna di rosella, in un giardino di pertinenza di un’abitazione, quattro distinti manufatti dell’estensione complessiva di circa 250 mq; a vico equense un 33enne del luogo che nel suo terreno agricolo ha realizzato, abusivamente, un manufatto di circa 40 mq. I predetti fabbricati abusivi sono stati sequestrati.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©