Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Alcuni dei soggetti sarebbero seminaristi

Per Balducci spunta un giro di prostituzione gay


Per Balducci spunta un giro di prostituzione gay
03/03/2010, 11:03

ROMA - Si sta aprendo un filone di indagini collaterale, nato dalle intercettazioni fatte ad Angelo Balducci, una delle persone coinvolte nelle indagini sulla Protezione Civile. Un filone che riguarda il favoreggiamento e lo sfruttamento della prostituzione maschile e che vede Balducci nel ruolo di "utilizzatore finale", per usare un termine noto. Gli indagati sono Chinedu Thomas Ehiem, un nigeriano di 40 anni soprannominato "Mike", che viene indicato come "religioso" e "appartenente al coro di San Pietro"; l'altro è Lorenzo Renzi, 33 anni di Feltre. Sono state intercettate, durante le indagini sugli appalti della Protezione Civile, numerose telefonate dove i due proponevano a Balducci ragazzi e uomini per incontri gay, descritti anche nei particolari anatomici. Telefonate come: "Angelo... Io non ti dico altro. É alto 2 metri, per 97 chili, 33 anni, completamente attivo", fatta da Ehiem non sono una eccezione. E dalle telefonate si ricava che alcuni sono dei seminaristi, dato che Balducci, in una occasione, chiede espressamente: "A che ora deve tornare in Seminario?", riferendosi ad uno degli incontri previsti. ALtre volte sono degli extracomunitari che cercano di ottenere un permesso di soggiorno, per esempio, per cui si prodigava lo stesso Balducci presso il Ministero dell'Interno.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©