Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Per la prima volta in Italia nasce la Polisportiva Nazionale Guardie Giurate


Per la prima volta in Italia nasce la Polisportiva Nazionale Guardie Giurate
27/12/2010, 11:12

Un altro passo avanti delle Guardie Particolari Giurate. Per la prima volta in Italia c’è anche la Polisportiva di settore. Oltre alle Forze dell’ordine comuni ora ci sono anche le Guardie Particolari Giurate. Dopo alcuni mesi di fervidi incontri tenutesi a Frosinone e a Rimini, finalmente , dopo aver messo a punto lo statuto sociale della stessa ha preso vita una eccellente novità nazionale che riguarda le Guardie Particolari Giurate che abbraccia numerose discipline. Lo statuto registrato già nel Novembre scorso è stato reso pubblico solo qualche girono fa a seguito di ritardi nelle procedure burocratiche di registrazione presso l’ufficio delle entrate. La sede sociale nazionale è a Misano Adriatico in provincia di Rimini ed è così strutturata: 1. Il Presidente Marco Fusco, 2. Il Vice Presidente Lauretti Nino, Il segretario Cristini Augusto, e i componenti del consiglio Domenico Veronesi e Angelo Lombardi. Uno staff strutturato e formato e dietro a tutto questo c’è l’ENSI riconosciuto dal CONI. Si parte alla grande con basi solide e numerosissime palestre affiliate dove ognuno potrà espletare la propria disciplina e tutti rigorosamente vestiti di tutto punto. Infatti, alle guardie Giurate che aderiranno alla Polisportiva, saranno inviate presso il proprio indirizzo di residenza, a mezzo corriere espresso, tutto il vestiario necessario quali, ad esempio, borsa, tuta(Legea) e maglietta il tutto compreso nella quota d’iscrizione. Come funziona l’iscrizione? La segreteria della Polisportiva invierà a chi vorrà aderire una delega dove si tratterà l’1% dello stipendio mensile per 12 mensilità con obbligo di iscrizione per almeno 18 mesi. Una nuova iniziativa, quindi, vede il settore della vigilanza privata emergere anche in campo sportivo.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©