Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Grave episodio di razzismo conosciuto e denunciato

Per un caffè 2 euro ad una rom, 75 centesimi agli altri


Per un caffè 2 euro ad una rom, 75 centesimi agli altri
04/02/2010, 15:02

ROMA - Due euro per un caffè: questo l'incredibile prezzo cheviene fatto pagare ad una donna rom, solo perchè rom, in un bar di Roma. E un bar in via di Tor Cervara, vicino al campo nomadi della Martora. Qui il proprietario ha deciso di scoraggiare l'ingresso dei rom nel suo locale in questa maniera: aumentando i prezzi solo a loro. Mentre un italiano paga il suo caffè a 75 centesimi, come esposto sulla tabella commerciale - la cui esposizione è obbligatoria per legge - i rom pagano cifre maggiorate: 1,5 euro o 2. Ci sono state anche delle denunce, per questo fatto, fatte alla Polizia, ma non sono state fatte indagini, perchè si tratta di una valutazione che ogni esercente fa, secondo quello che le forze dell'ordine dicono.
In realtà qui abbiamo un comportamento apertamente razziale, che non riguarda solo la libertà economica dell'esercente. Perchè niente impedisce al titolare di mettere il caffè anche a 5 euro; ma poi sono 5 euro per tutti. Non in base al colore della pelle. Come sempre, questi episodi di razzismo, che sono sempre più diffusi, non vengono mai sanzionati; e come sempre quindi finiscono col moltiplicarsi

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©