Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Perde alle slot machine e scaglia il titolare del bar contro vetrata: arrestato


Perde alle slot machine e scaglia il titolare del bar contro vetrata: arrestato
19/03/2012, 14:03

Il vizio del gioco d’azzardo, purtroppo, è un vero e proprio disturbo patologico del comportamento, che viene classificato come una dipendenza, al pari della tossicodipendenza.

Sempre più in crescita sono i dati di coloro che dipendono da questo disturbo ossessivo-compulsivo, per il quale si investono anche tutti i risparmi, aumentando sempre di più la posta nelle giocate.

E’ il caso di un pregiudicato di 54anni che, nella serata di sabato, dopo aver perso più volte alla slot machine, ha preteso che il titolare di un bar, nel quartiere Pianura, gli rimborsasse il denaro speso, asserendo che le apparecchiature fossero truccate.

Al rifiuto del titolare, il 54enne non ha esitato a minacciarlo mostrandogli anche una pistola custodita nella cintura dei pantaloni.

Ne è scaturita una vera e propria lite, tanto da richiedere l’intervento degli agenti del Commissariato di Polizia “Pianura”.

In aiuto del titolare del bar, al fine di sedare la lite, è intervenuto il figlio che è stato scagliato, dall’accanito giocatore, contro una vetrata che si frantumava a causa del violento urto.

Il giovane, nella circostanza, ha riportato lesioni vascolari e tendinee ad una mano, guaribili in 20giorni, tanto da essere sottoposto ad intervento chirurgico d’urgenza.

Il pregiudicato, si è allontanato dal bar non appena è stato richiesto l’intervento della Polizia. Gli agenti, hanno raggiunto il pregiudicato presso la propria abitazione dove hanno effettuato una perquisizione, senza però rinvenire l’arma. P.F. è stato denunciato dai poliziotti, in stato di libertà, perché responsabile dei reati di lesioni e minacce.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati

19/03/2012, 13:03

Sorrento, arresto spacciatore