Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'uomo era stato licenziato dall'impresa per cui lavorava

Perde il lavoro, 60enne suicida, ennesima vittima della crisi


Perde il lavoro, 60enne suicida, ennesima vittima della crisi
06/03/2013, 18:18

SESTO FIORENTINO (FIRENZE) - Un uomo di 60 anni si è dato fuoco stamane in una campagna di Monte Morello, nel comune di Sesto Fiorentino, in provincia di Firenze. Il suo cadavere carbonizzato è stato trovato poco dopo mezzogiorno, dopo che una passante, vedendo una persona avvolta dalle fiamme, ha immediatamente chiamato i soccorsi. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, gli agenti della guardia forestale e i vigili del fuoco, ma per l'uomo, a quel punto, non c'era più niente da fare.

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, l'uomo, prima di darsi fuoco con la benzina che aveva portato con sè nella zona di campagna, avrebbe fatto delle telefonate a parenti e amici e inviato alcuni sms per spiegare la sua difficile situazione finanziaria e chiedere perdono per il gesto che stava per compiere. Il sessantenne, infatti, era stato da poco licenziato dall'impresa per cui lavorava. Potremmo dire, pertanto, che si tratta solo dell'ennesima vittima della crisi economica. Nonostante ciò, tuttavia, non è esclusa la possibilità che l'uomo abbia deciso di suicidarsi anche a causa della morte della sorella, a cui era molto legato, avvenuta di recente.

Alcuni dei familiari hanno allertato le forze dell'ordine, ma invano. L'uomo, ormai, si era già diretto in una radura sul Monte Morello dove, cosparsosi di benzina, è morto carbonizzato.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©