Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

E’ accaduto a Milano

Perde la memoria e chiede aiuto per ritrovare la sua identità


Perde la memoria  e chiede aiuto per ritrovare la sua identità
15/01/2013, 20:22

MILANO – E’ stato trovato a dormire per strada lo scorso 27 dicembre, a Nova Milanese. Al suo risveglio non ricordava più nulla. Si tratta di un uomo colto, molto probabilmente, da amnesia.

 Dopo essere stato ricoverato in ospedale per accertamenti, è stato trasferito al centro d’accoglienza di via Ferrante Aporti, nei pressi della Stazione Centrale di Milano, dove l’équipe responsabile del dormitorio comunale lo ha ribattezzato con il nome di “Raffaello”.

Apparentemente sulla quarantina, ricorda solamente gli ultimi venti giorni dal momento del ritrovamento, ma non è in grado di fornire nessuna informazione sul suo passato. Ha una cicatrice sotto il gomito sinistro e un leone che ruggisce al sole tatuato sul petto. “Raffaello”, che parla con una leggera inflessione milanese,  ha deciso di lanciare un appello rivolgendosi a chiunque sia in grado di riconoscerlo per ritrovare la sua identità. “Vi prego – ha detto alle telecamere della televisione regionale - aiutatemi a ritrovare la mia identità”. 

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©