Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Pericolosissima strada-gruviera a Forio


Pericolosissima strada-gruviera a Forio
21/02/2011, 12:02

A Forio, uno dei sei straordinari Comuni dell’isola d’Ischia, fa a dir poco paura lo stato di abbandono e di pericolo in cui versa il selciato di parte della Strada Statale 270. In modo particolare ad aver attratto maggiormente la nostra attenzione sono state le buche presenti nel tratto di competenza comunale che va dal Campo sportivo di Forio sino all’ex Centrale elettrica nei pressi della spiaggia della Chiaia, proprio all’ingresso del centro del Paese. In appena duecento metri di percorso di questa strada principale quotidianamente attraversata da migliaia e migliaia di automobilisti, centauri e pedoni, sono presenti buche larghe e profonde, fessure e granelli di asfalto sbriciolatosi che creano una situazione di grave rischio per tutti coloro che l’attraversano. Le buche disseminate ovunque e che mostrano l’incapacità, l’inefficienza e l’inadeguatezza dell’Amministrazione guidata dal Sindaco Franco Regine nel garantire la sicurezza delle nostre strade, danno l’impressione che si tratti di una strada bombardata. Nel mentre ero intento a riprendere la strada-gruviera, un automobilista si è fermato, ha abbassato il finestrino e ha urlato: “Gennaro, diglielo che le macchine si stanno sfasciando”. E come dargli torto se attraversando questa strada automobilisti e centauri, oltre a danneggiare i propri mezzi, vivono l’ebbrezza dell’effetto “tagada”, la giostra ballerina caratterizzata da un continuo, fastidioso e brusco saliscendi. Così come abbiamo già spesso sottolineato in passato, nella vicenda delle strade-gruviera lo scandalo più grosso è rappresentato dal fatto che spesso i cittadini vittime di incidenti stradali che hanno giustamente chiesto il risarcimento dei danni, hanno dovuto fare i conti persino con lo stesso Comune di Forio che spesso si è vergognosamente costituito contro i cittadini per non risarcirli dei danni provocati loro dall'incapacità e dall'insensibilità dell'Amministrazione comunale che a Forio non provvede da anni a tenere in sicurezza le strade principali e periferiche. Che vergogna! Dopo il danno di un incidente verificatosi a causa dell'assurdo e intollerabile dissesto stradale, i cittadini di Forio hanno dovuto spesso subire anche la beffa del mancato risarcimento da parte del Comune. Come dire, cornuti e mazziati da un potere politico insensibile e incapace. Sindaco Franco Regine, sarebbe ora che le strade di Forio venissero finalmente asfaltate e tenute in sicurezza. A cura di Gennaro Savio

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©