Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Controlli per presunte irregolarità appalti nel napoletano

Perquisizioni Dia di Napoli nelle società Finmeccanica


Perquisizioni Dia di Napoli nelle società Finmeccanica
22/04/2010, 21:04

NAPOLI – Presunte irregolarità nelle società Finmeccanica campane. La notizia, clamorosa ma per il momento da prendere con le molle, arriva in seguito a delle perquisizioni eseguite quest’oggi. Gli agenti della Dia di Napoli hanno eseguito, nell’arco dell’ intera giornata e in varie città della regione Campania, perquisizioni in sedi di società del gruppo Finmeccanica.
Le perquisizioni sono state disposte nell'ambito dell'inchiesta su presunte irregolarità in appalti a Napoli. Presunte appunto, e per questo non ancora definitiva l’accusa di illecito. L'ipotesi di reato è di associazione per delinquere finalizzata alla turbativa d'asta. L'indagine riguarda presunte irregolarità in Regione. Per questo sotto il controllo della Dia ci sono tutte le documentazioni riguardanti gli appalti inseriti nella città di Napoli e in provincia. Nel particolare, sono stati acquisiti nelle sedi delle imprese, i documenti relativi al bando che prevedeva il controllo del territorio sotto l'occhio delle telecamere in attuazione al piano per la sicurezza dell'allora ministro dell'Interno Giuliano Amato del 2006. L'indagine, che negli ambienti giudiziari è meglio nota come “Global Service”, punta a far chiarezza sul cosiddetto Cen, Centro Elettronico Napoli.
Per quanto concerne il gruppo Finmeccanica, la società sta fornendo piena collaborazione alle indagini in corso.
 

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©