Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Vecchio Pellegrini resta senza impiegati

Personale in ferie e in malattia, si chiude l'ufficio prenotazioni

utenti in rivolta, interviene la polizia

Personale in ferie e in malattia, si chiude l'ufficio prenotazioni
16/05/2011, 11:05

NAPOLI – Ancora disservizi per i Napoletani che per diversi motivi incrociano il sistema sanitario cittadino; ancora un caso di cattiva gestione degli uffici addetti alle prenotazioni, parliamo nello specifico dell’ ospedale Vecchio Pellegrini che si trova nel popolare quartiere della Pignasecca. Erano le 8.00 circa quando già una discreta coda era presente davanti all’ ufficio prenotazioni, ora questa in cui il presidio avrebbe dovuto già assicurare la sua operatività. Chiaramente questo non avveniva per carenza di organico, una carenza anomala data dal fatto che i due addetti erano rispettivamente in malattia l’ altro in ferie; un terzo invece doveva coprire io turno pomeridiano. Ci chiediamo come il direttore sanitario Dott. Raffaele Dell’ Aversana avesse potuto concedere delle ferie all’ impiegato S.M. sapendo che il suo collega di turno M.G. era in malattia, rimanendo così di fatto l’ ufficio privo di operatività. Chiaramente la cosa ha scatenato l’ ira delle persone che attendevano invano che l ‘ufficio aprisse, altro fattore scatenante è stato il riconoscere due degli impiegati,S.M. che risultava in ferie e R.DA di turno nel pomeriggio, comodamente seduti su di una panchina attigua al corpo di guardia. Per riportare la calma e ristabilire l’ordine si è reso necessario l’intervento della Polizia di Stato, che solo intorno alle 10.00 , e grazie alla mediazione della Direzione Sanitaria con i due impiegati, che hanno ripreso a far funzionare l’ ufficio, la “normalità” è tornata al suo posto.

Commenta Stampa
di Antonio Sarracino
Riproduzione riservata ©