Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

PERUGIA: GIALLO STUDENTESSA SGOZZATA IN CASA


PERUGIA: GIALLO STUDENTESSA SGOZZATA IN CASA
02/11/2007, 18:11

PERUGIA - S'indaga per omicidio per la morte di una ventiduenne inglese, oggi a Perugia, trovata nel primo pomeriggio con un profondo taglio alla gola nella sua camera in una sorta di casolare in viale Sant'Antonio, non lontano dal centro storico. Sul posto è in corso un sopralluogo della squadra mobile della questura, presente il sostituto procuratore Giuliano Mignini. La ragazza era in Italia da agosto nell'ambito del programma di scambi universitari Erasmus.

Le altre tre studentesse che vivevano con lei sembra che la scorsa notte non abbiano dormito in casa. La stessa vittima sarebbe tornata nella casa - secondo le prime informazioni - dopo aver partecipato ad una festa. La stanza sembra fosse chiusa dall'interno. Gli accertamenti della polizia scientifica stanno riguardando tra l'altro una finestra della camera che dà sull'esterno. L'allarme è stato dato dopo che la polizia postale si era recata presso l'abitazione sembra per degli accertamenti su un telefono cellulare. Gli agenti sono quindi entrati nella camera scoprendo il cadavere, sotto un piumone. La straniera era parzialmente svestita. Sul posto è tuttora al lavoro la squadra mobile della questura di Perugia. E' intervenuto anche il medico legale Luca Lalli. Gli investigatori stanno compiendo un accurato controllo anche all'esterno del casolare, che è circondato da un'area verde.

Il telefonino della straniera è stato trovato nel giardino di una casa poco distante ed è stato proprio il cellulare a portare gli investigatori nell'appartamento dove la giovane è stata trovata. Questa mattina infatti, secondo quanto si è appreso da fonti investigative, alla questura di Perugia una persona, sembrerebbe un'anziana, ha denunciato di aver ricevuto ieri sera una telefonata di minacce. La stessa persona, poi, ha riferito di aver trovato nel giardino della sua abitazione un telefonino. L'apparecchio è stato preso in custodia dagli uomini della polizia postale che sono risaliti al proprietario, appunto la ragazza straniera trovata morta. Una volta trovato l'indirizzo della giovane, gli investigatori sono andati a bussare alla sua porta ma non hanno ottenuto risposta. Così hanno sfondato l'ingresso e hanno scoperto il corpo della ragazza. Gli investigatori hanno controllato anche tutta l'area intorno all'edificio. Sembra che in queste ore la polizia stia sentendo anche diversi testimoni.
(fonte: ansa.it)

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©