Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

PERUGIA, INIZIA OGGI IL PROGETTO PER IL DELITTO MEREDITH


PERUGIA, INIZIA OGGI IL PROGETTO PER IL DELITTO MEREDITH
16/01/2009, 08:01

Parte a Perugia la prima udienza del processo a Raffaele Sollecito e ad Amanda Knox accusati di avere ucciso Meredith Kercher
A raccontare cosa accadrà in aula saranno 86 testate di Italia, Gran Bretagna (dieci), Germania, Usa (tra cui un quotidiano di Seattle), Francia e Svizzera che hanno accreditato 140 tra giornalisti, cineoperatori e fotografi.

Originaria dell'Inghilterra era Meredith Kercher, uccisa con una coltellata alla gola all'età di 21 anni. E' nata invece a Seattle (negli Usa) la Knox che compirà 22 anni il 9 luglio prossimo, mentre nato a Bari il 26 marzo del 1984 e residente a Giovinazzo è Sollecito (che proprio oggi ha ottenuto il permesso di seguire via Internet le lezioni universitarie alle quali si è iscritto a Verona). Almeno nella fase iniziale dell'udienza tutti i media accreditati potranno accedere all'aula. 

L'udienza è stata fissata per le 9 ma le operazioni di filtraggio cominceranno con largo anticipo. In aula hanno confermato la loro presenza i due imputati, entrambi detenuti dal 6 novembre del 2007. Sollecito, attualmente nel carcere di Terni, e la Knox, rinchiusa a Perugia, saranno portati al palazzo di giustizia a bordo di cellulari che accederanno al parcheggio interno.

Nella sua cella del carcere di Viterbo rimarrà invece Rudy Guede, l'ivoriano già condannato a 30 anni di reclusione per il concorso nel delitto al quale si proclama comunque estraneo. Proprio domani mattina riceverà la visita dei suoi difensori.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©