Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L’uomo si dice estraneo ai fatti

Perugia, l’ex fidanzato di Julia: “Non centro nulla con l’omicidio”


Perugia, l’ex fidanzato di Julia: “Non centro nulla con l’omicidio”
28/03/2013, 20:58

 “Completamente estraneo ai fatti”. Sono queste le prime parole di Valerio Menenti, il 26enne indagato insieme al padre Riccardo per l'omicidio di Alessandro Polizzi e il tentato omicidio di Julia Tosti, lunedì notte a Perugia.
Menetti ha dichiarato di non centrare con l’omicidio, così come non centra nulla suo padre. Il ragazzo, inoltre,dichiara che la sera dell’omicidio era ricoverato in ospedale, in seguito ad un diverbio con Polizzi,fidanzato della vittima
"Ho dormito tutta la notte - dice - ero sotto sedativi". Menenti precisa anche che la notte dell'omicidio non ha ricevuto alcuna chiamata dal padre. Quanto al rapporto con Alessandro e Julia: "Non avevo più niente a che fare con loro: le ultime tre volte che ho avuto a che fare con loro sono finito all'ospedale perché sono stato picchiato". "Io con questa storia - conclude - non c'entro niente".

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©