Cronaca / Nera

Commenta Stampa

L'ultima telefonata: "Sono stata violentata". Indagini

Perugia, scomparsa 25enne: è giallo


Perugia, scomparsa 25enne: è giallo
30/01/2011, 19:01

PERUGIA - Carabinieri e vigili del fuoco di Perugia sono impegnati dalla notte scorsa nelle ricerche di una venticinquenne di Citta' di Castello, una studentessa, della quale  si sono perse le tracce. I vigili del fuoco hanno localizzato la sua auto a Civitella Benazzone, una località nei pressi di Ponte Pattoli, Perugia. La venticinquenne si sarebbe allontanata da sola, lasciando un’amica con cui aveva trascorso la serata che poi ha avvertito i militari.
Stamattina in localita’ Civitella Benazzone, una frazione a 15 chilometri da Perugia, i vigili del fuoco hanno trovato, un’auto abbandonata, che apparterrebbe alla giovane. Le ricerche della ragazza proseguono.
Secondo quanto riferito dai carabinieri, la giovane - in auto con un’amica - era rimasta coinvolta in un incidente stradale senza gravi conseguenze, la scorsa notte, nei pressi di una discoteca in localita’ Casa del Diavolo, nel Perugino.
Mentre l’ amica stava parlando con il conducente dell’altra vettura, la giovane si e’ allontanata, alla guida dell’auto. L’amica ha quindi dato l’allarme ai carabinieri.
L’auto e’ stata ritrovata, stamani, nei pressi del torrente Ventia, non lontano dal luogo dell’incidente. Secondo alcune indiscrezioni, il telefonino della giovane, spento, sarebbe stato ritrovato all’interno della vettura.
Nelle ricerche sono coinvolti, oltre ai carabinieri, i vigili del fuoco e il Corpo forestale dello Stato.
La ragazza ieri sera aveva chiamato i carabinieri dicendo di essere stata violentata e di essere poi rimasta bloccata poiche' la sua auto si era impantanata. Poi il suo telefonino si era scaricato.
 
La ragazza aveva trascorso la serata in un bar di Ponte Rio, alle porte di Perugia, in compagnia della sua amica e di alcuni nordafricani, sembra marocchini. Secondo indiscrezioni, tuttavia, una delle ipotesi al centro delle indagini e' che altre persone
possano essere coinvolte nella vicenda, anche se ancora non è chiaro a quale titolo.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©