Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Non si sa chi sia stato, ma si segue una pista

Pesaro: avvocatessa sfigurata con l'acido, rischia la vista


Pesaro: avvocatessa sfigurata con l'acido, rischia la vista
17/04/2013, 11:33

PESARO - Lucia Annibali, 35 anni, avvocato residente a Pesaro ma nativa di Urbino, è stata sfigurata martedì sera nell'androne di casa sua da un uomo mascherato, che le ha gettato in faccia dell'acido. L'uomo era nascosto all'interno del palazzo e, appena l'avvocato è entrato nel portone, l'ha aggredita con l'acido. 
Nonostante il dolore lancinante, la donna è riuscita a chiamare l'ambulanza e i Carabinieri. Prima che venisse portata in ospedale, dove viene curata per impedire che perda la vista, è riuscita a raccontare ai Carabinieri l'accaduto, specificando anche il nome del probabile aggressore e che c'è stata "una storia" che li riguarda. Ma non si tratterebbe della vendetta di un ex geloso o che è stato lasciato. 
Potrebbe essere quindi stato un cliente o comunque una persona con cui l'avvocato aveva avuto a che fare in una delle sue cause, ma su questo gli investigatori mantengono uno stretto riserbo.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©