Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Pesca, Federcoopesca: "vicini a malessere marinerie"


Pesca, Federcoopesca: 'vicini a  malessere marinerie'
25/05/2012, 16:05

“Siamo vicini agli operatori e comprendiamo lo stato di forte malessere che stanno vivendo le marinerie italiane, in particolare quelle meridionali” lo afferma la Federcoopesca-Confcooperative a margine del convegno organizzato oggi a Palermo dalla federazione siciliana, sui Gruppi di Azione Costiera, il FEP, il Regolamento dei controlli, la marcatura ed identificazione dei pescherecci e degli attrezzi da pesca.

Ad esacerbare gli animi dei pescatori, alle prese con gli effetti della pesante crisi economica, è l’ultimo provvedimento emanato sul divieto di catture accessorie del tonno rosso, che va a toccare un tipo di pesca culturalmente e economicamente importante per molte aree a sud della penisola. A questo sì aggiungono altri dossier spinosi come quello legato alle limitazioni per la pesca al pesce spada.

“E’ fondamentale che le istanze dei pescatori vengano ascoltate. Le difficoltà che stanno attraversando richiedono interventi tesi a facilitare l’attività quotidiana e non ulteriori giri di vite in termini di limitazioni e adempimenti” sostiene l’associazione.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©