Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Pescara: ricattavano clienti di prostitute, tre gli arresti

Si fingevano poliziotti e chiedevano denaro per il silenzio

Pescara: ricattavano clienti di prostitute, tre gli arresti
09/02/2012, 11:02

Arresti a luci rosse a Pescara. In manette Rosaria Parigino, 39 anni Sukhbir Singh, indiano e ai domiciliari  Antonio Nesta, 26 anni. I tre sono responsabili di un giro di prostituzione ed estorsione ai danni di molte persone. Ricattavano i clienti fingendosi poliziotti ed estorcevano loro denaro anche attraverso video a luci rosse degli incontri. A far scattare l’allarme è stato un avvocato di Pescara, minacciato da Parigino e Singh, che volevano imbrogliare con la falsa accusa di violenza sessuale. Dalla denuncia dell’uomo sono scattate le indagini che hanno permesso di scovare casi analoghi. L’accusa per i tre è di rapina, estorsione, violazione di domicilio, truffa aggravata. Gli arresti sono stati eseguiti da parte della Squadra Mobile di Pescara, Pm Gennaro Varone, Gip Luca De Ninis.

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©