Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

L'accusa è di tentato omicidio

Pestarono tifoso juventino, tre ultras del Torino condannati


Pestarono tifoso juventino, tre ultras del Torino condannati
28/02/2014, 17:22

TORINO - Tre tifosi del Torino sono stati condannati per tentato omicidio, per il pestaggio di un tifoso della Juventus in occasione del derby del primo dicembre 2012. 

I tre sono Francesco Rosato, condannato a 9 anni di reclusione; Daniele Tantaro, condannato a 9 anni; Alessandro Plazio, condannato a 8 anni e 4 mesi. Con loro è stato processato anche Domenico Mollica, che è stato assolto. 

I tre sono stati condannati perchè, mentre andavano allo stadio per la partita insieme ad altri tifosi, incrociarono C.R., che indossava una sciarpa della Juve e lo aggredirono a calci, pugni e cinghiate, anche dopo che l'uomo era svenuto per i colpi subiti. I danni subiti furono ingenti, comprese alcune fratture del cranio che gli deformarono il volto. Nonostante i due interventi chirurgici a cui si è sottoposto, tuttora C.R. mostra segni evidenti di quello che ha subito. 

La difesa tuttavia ha annunciato ricorso, ritenendo esagerata la classificazione del reato come tentato omicidio.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©