Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Non ci sono indizi contro di lui,solo pregiudizi della Digos

Petardi contro la Lega: scarcerato l'unico fermato


Petardi contro la Lega: scarcerato l'unico fermato
03/01/2011, 15:01

VARESE - Verrà scarcerato Marco Previati, 21 anni, arrestato dai Carabinieri con l'accusa di aver lanciato due petardi contro la sede della Lega Nord di Gemonio, in provincia di Varese. A deciderlo è stato il Gip di Varese, che ha ritenuto insussistenti gli indizi contro di lui. Per cui nell'udienza di convalida, pur convalidando l'arresto, il Gip ha deciso che Previati deve essere liberato; inoltre ha invitato il Pm a cambiare il reato contestato in "attentato ai diritti politici del cittadino".
Contro il 21enne, in effetti, non c'era alcun indizio. E' stato arrestato solo perchè, in una delle tante perquisizioni effettuate dalla Digos in questi giorni contro persone considerate legate ai centri sociali, a casa sua è stato trovato un coltello ed una pistola elettrica; reati per i quali rischia una contravvenzione o una pena di pochi mesi convertibile in sanzione pecuniaria e che sono insufficienti a giustificare l'arresto.
Insomma, siamo ad uno dei tanti casi che accadono quasi quotidianamente e che spiegano perchè a dare ordini e a controllare l'attività della Polizia deve assolutamente esserci una magistratura indipendente dagli ordini del governo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©