Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Petrolio: Adiconsum: Ci sono le condizioni per abbattere il prezzo di più di 2 centesimi,


Petrolio: Adiconsum: Ci sono le condizioni per abbattere il prezzo di più di 2 centesimi,
04/06/2012, 13:06

Pietro Giordano, Adiconsum: “Chiediamo alle Compagnie petrolifere di abbattere almeno di 2 centesimi il costo della benzina. Le condizioni ci sono tutte”

Basta far pagare solo alle famiglie-ammortizzatori sociali, i costi della crisi

Sono 28 milioni i cittadini che soffrono la crisi; più di 8 milioni i consumatori con redditi al di sotto della soglia di povertà.

Reggere la crisi – dichiara Pietro Giordano, Segretario Generale Adiconsum – comporta un sacrificio da parte di tutti ad iniziare da chi ha risorse economiche disponibili come i petrolieri.

Adiconsum chiede alle Compagnie petrolifere di abbattere il prezzo della benzina, riequilibrandone così il costo, aumentato a seguito del varo dell’accisa di 2 cent/euro adottato dal Governo per il sisma in Emilia.

L’abbattimento potrebbe essere più di 2 centesimi – continua Giordano - Le condizioni ci sono tutte visto che il petrolio è a 81,79 dollari al barile e il brent è sceso sotto i 100 dollari.

Non si può continuare a far pagare solo alle famiglie – prosegue Giordano – i costi della crisi economica. Famiglie che fungono da principale ammortizzatore sociale, attutendo i colpi di una crisi di sistema, adottando comportamenti di vera solidarietà tra le persone, sostenendo, anche economicamente, gli altri ammortizzatori sociali: cassa integrazione, indennità di disoccupazione e mobilità. Tutti strumenti che hanno impedito, grazie alle Organizzazioni sindacali, di non far sprofondare il Paese nel baratro.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©