Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Philip Roth dice addio alla scrittura


Philip Roth dice addio alla scrittura
10/11/2012, 12:54

Philp Roth, il famoso scrittore statunitense, abbandona il mondo della letteratura. La notizia è stata confermata dal suo editore, Houghton Miffin che ha dichiarato: “Philp mi ha detto che è vero, Nemesi è stato il suo ultimo libro.”

L’autore di “Goodbye, Columbus”, la “Macchia umana” e “Pastorale Americana” che gli permise di vincere il Pulitzer nel 1997 e due National Book Award, posa quindi a 79 anni la penna lasciando al pubblico il suo ultimo lavoro, appunto, Nemesi. La storia è ambientata nel New jersey durante la seconda guerra mondiale.

In un intervista al giornale francese “Les Inrocks”, Roth aveva confessato di trovare difficile il suo mestiere e di aver ormai raccontato tutto ciò che poteva: “Ho dedicato la mia vita a scrivere sacrificando tutto il resto. Ora basta. L’idea di cercare di scrivere di nuovo è impossibile.”

Commenta Stampa
di Claudia Annunziata
Riproduzione riservata ©