Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L’uomo, in stato di shock, ricoverato in ospedale

Piacenza, indagato il padre del piccolo morto in auto


Piacenza, indagato il padre del piccolo morto in auto
05/06/2013, 19:10

PIACENZA – Andrea Albanese, 39 anni, padre del piccolo morto ieri perché dimenticato in auto, sotto il sole, per circa 8 ore è indagato per omicidio colposo. L'uomo, ancora in stato di shock, è ricoverato all'ospedale Guglielmo da Saliceto di Piacenza, dove è tenuto sotto sedativi dai medici.
A coordinare le indagini il sostituto procuratore Antonio Colonna che ha aperto un fascicolo nei confronti dell’uomo, ipotizzando il reato di omicidio colposo. Per dichiarare con certezza la causa che avrebbe portato alla morte il piccolo Luca bisognerà attendere venerdì quando il medico legale Tiziana Folin farà l'autopsia sul corpo del piccolo.
Una delle cause ipotizzate, al momento, è che ad uccidere Luca sia stato il caldo. L’auto, infatti, era parcheggiata sotto il sole e all’interno è stata raggiunta una temperatura di 60 gradi. Secondo i primi accertamenti fatti dalla procura sulla scorta dei rilievi dei carabinieri e della testimonianza dei sanitari del 118 quando Luca è stato ritrovato dal papà in auto, la temperatura del suo corpo era di circa 40 gradi ma per aver conferma bisognerà attendere  i risultati dell’autopsia che verrà compiuta venerdì. Secondo gli esperti l’ipotesi più plausibile è che il piccolo sia morto per asfissia intorno a mezzogiorno. Intanto davanti all'ingresso della ditta Copra, dove Andrea Albanese lavora come dirigente, i colleghi e gli amici hanno posato tanti messaggi di cordoglio e mazzi di fiori nel punto dove il piccolo ha perso la vita.

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©