Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Incontro con i sindacati degli inquilini

''Piano casa'': necessarie nuove iniziative


.

''Piano casa'': necessarie nuove iniziative
28/09/2010, 15:09

Una situazione di emergenza, quella relativa alle abitazioni in Campania, su cui occorre intervenire in tempi rapidi e con proposte programmatiche forti. E’ quanto emerge dall’incontro tenutosi nel Consiglio dell’Amministrazione Provinciale di Santa Maria La Nova al quale hanno preso parte i diversi sindacati degli inquilini.
Al centro del collettivo, la necessità di trovare un accordo con la Regione relativamente al piano casa: oggi in città si raggiunge la soglia di circa il 51% di affitti, il costo medio di un appartamento da 75 metri quadrati si aggira sui 800 euro, provocando disagio soprattutto tra le giovani coppie e nelle fasce più deboli.  “L’attivo unitario dei Sindacati Inquilini” – si legge in una nota diffusa durante la conferenza –“denuncia l’insensibilità della politica, a diversi livelli, nell’affrontare i problemi veri del Paese (recessione, crisi economica, produttiva) ed i bisogni reali della gente (occupazione, povertà) perseverando in una incomprensibile litigiosità tesa solo a salvaguardare i propri interessi”.
Preoccupazione per la grave carenza abitativa e, soprattutto, per il degrado sociale in cui versano diversi centri storici, rioni e periferie viene anche dal segretario generale del Sicet Campania Alfonso Amendola, per il quale è necessario  aumentare sensibilmente le risorse destinate al Fondo di sostegno d’affitto e creare un piano casa che coinvolga Enti Locali, Camera di Commercio e Parti sociali.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©