Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Restano bloccati i fondi Fas, prossimo tavolo ad ottobre

Piano Ospedaliero: Caldoro ottiene il via libera di Fazio


Piano Ospedaliero: Caldoro ottiene il via libera di Fazio
22/07/2010, 10:07

NAPOLI – Pollice alzato per il Piano Ospedaliero della Campania, ora è tempo di fare le nomine. L’ok è arrivato ieri dal ministro della Salute, Ferruccio Fazio, che ha incontrato il governatore della Campania, Stefano Caldoro, presente anche in qualità di commissario di governo. “Il nostro primo atto prodotto, - ha detto il numero uno di Santa Lucia all’Ansa, - il riordino della rete ospedaliera, ha avuto il via libera del ministero. Il sì alla riorganizzazione del piano ospedaliero e' la precondizione per la chiusura del piano di rientro e per puntare in maniera decisa ad una maggiore qualità dei servizi. Rimangono altri aspetti sui quali intervenire, e tra questi la riorganizzazione della spesa farmaceutica”.

Rimane oltre confermato, stando a quanto si apprende, il blocco dei fondi Fas destinati alla Campania e vincolati al rientro dal deficit sanitario. Ai primi di ottobre ci sarà la prossima riunione con il tavolo tecnico. Secondo indiscrezioni, però, perlomeno una parte dei fondi potrebbe venire sbloccata già a settembre. Una porta non aperta, ma perlomeno socchiusa, che resta però legata ad un avvio virtuoso e nei termini concordati del nuovo piano ospedaliero, senza dimenticare l’adozione di ulteriori misure che dovranno eliminare gli sprechi della spesa farmaceutica e riorganizzare il personale all’insegna della razionalizzazione, ovviamente senza incidere sui profili dell’occupazione e della qualità dell’assistenza.

Nella riunione di Giunta, programmata per oggi alle 12, saranno effettuate le nomine dei nuovi manager Asl e Ept.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©